LA PISTA CICLABILE INTORNO AL LAGO DI BRACCIANO: OPERA ESSENZIALE

0
252

La Regione Lazio ha stanziato da mesi, a favore del Parco, 300.000 € per la progettazione esecutiva della Pista ciclabile Circumlacuale del Lago di Bracciano. Solo Il tratto che ricade nel territorio di Trevignano è già finanziata con altri fondi e dovrebbe essere  imminente l’inizio dei lavori di realizzazione da parte dello stesso Comune.

Sarà lunga circa 33 km, e collegherà i 3 Comuni di Anguillara Sabazia, Trevignano Romano e Bracciano passando per il tratto costiero che ricade nel Comune di Roma (Località Polline). E’ un’opera di grande rilevanza – da integrare nel Piano Regionale della Mobilità, dei Trasporti e della Logistica della Regione Lazio (PRMTL) – per lo sviluppo  sostenibile dell’area e dell’intera città di Roma metropolitana. 

Ha una grande valenza, in quanto crea un collegamento con le Rete Sentieristica del territorio e con il sistema di ciclovie del Lazio e delle regioni confinanti. 

E’ una infrastruttura essenziale per lo sviluppo di un turismo che punti all’allargamento del periodo di fruizione del nostro territorio, che oggi è concentrato essenzialmente nei due mesi estivi e che dovrebbe invece estendersi dalla primavera all’autunno.

E’ essenziale anche per accrescere la qualità di vita dei cittadini residenti, con la possibilità di spostarsi in bicicletta, fare passeggiate con le famiglie, godere – in maniera nuova anche per noi – di un ambiente che ha poco da invidiare ad altre località ben più famose e sicuramente molto meglio valorizzate. Non da ultimo, potrebbe agevolare la circolazione automobilistica, limitando – se non evitando – la presenza di folti gruppi di ciclisti che, specialmente in strade strette, creano disagi mettendo anche a rischio la propria incolumità.

Occorre che si avvii immediatamente la progettazione esecutiva complessiva di questa opera, per consentire poi di passare alla sua rapida realizzazione. 

Vogliamo che la pista circumlacuale sia realizzata e fruibile da tutti in tempi ragionevolmente brevi: perché non ci si può dare l’obiettivo, sicuramente realistico in un paese normale, dei 3 anni?

Un primo progetto (preliminare) risale agli anni ’90 (secolo scorso): fu voluto dall’allora Sindaco di Trevignano Rolando Luciani ed elaborato gratuitamente da alcuni professionisti del territorio.

Successivamente nel 2013 fu sottoscritto un accordo fra i Comuni, ma è rimasto lettera morta.

Oggi sembra che l’iter sia partito, ma molte difficoltà permangono, e del bando per l’assegnazione dell’incarico di progettazione non si sa ancora nulla.

Il Parco è intenzionato a premere sull’acceleratore: infatti Il progetto è compreso nel programma del “contratto di lago” recentemente approvato, ed è sostenuto dal “Comitato per la pista ciclabile del lago di Bracciano” e da alcune associazioni che si sono impegnate a promuovere questa iniziativa

Sinistra Italiana crede fortemente in questo progetto.
Opereremo in ogni sede per la sua rapida realizzazione, sostenendo movimenti popolari e organizzando iniziative, al fine di sollecitare tutte le Istituzioni interessate affinchè la pista ciclabile intorno al lago di Bracciano, attesa da decenni, diventi una realtà.

il territorio nel Parco regionale di Bracciano-Martignano

Giovanni Colombo, Giuseppe Girardi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here